Logo Smart Garda Lake

Il Garda, smart land per residenti e turisti

Sul bacino del Garda, vocato al turismo con importanti flussi domestici e internazionali che ogni anno lo scelgono, testiamo le logiche e i paradigmi della smart land.

Creiamo la prospettiva di un territorio intelligente, che intende prendersi cura di sé alzando l’asticella della consapevolezza e sperimentando nuovi strumenti conoscitivi in grado di indirizzare la governance locale e offrire servizi smart a residente, viaggiatori e attori della filiera turistica.

Dall’innovazione alla sperimentazione

sul principale lago italiano parte un laboratorio di innovazione progettuale a cielo aperto.

Sensori / IoT

Monitoraggio di parametri ambientali,
e flussi di veicoli  e persone.

Piattaforma di Intelligenza Artificiale

Rende interoperabili i dati e genera informazioni e modelli predittivi.

Living Lab

Laboratorio partecipativo per la condividono delle finalità del progetto.

Il primo livello di monitoraggio interessa parametri da far interagire tra loro

ARIA

Parametri negli ambienti urbani: livelli di umidità, temperatura, CO, CO2, O3, NO2, VOC, PM2,5 e PM10 presenti.

ACQUA

Parametri delle acque superficiali: conduttività, ossigeno disciolto, livello di ph.

EVENTI METEO

Parametri negli ambienti urbani: livelli di umidità, temperatura, CO, CO2, O3, NO2, VOC, PM2,5 e PM10 presenti.

RUMORE

Rilevatore di inquinamento acustico per la misurazione della pressione sonora (espressi in decibel).

FLUSSI

Flussi di veicoli che transitano sulle principali arterie e di persone che si spostano nei luoghi di interesse.

PAX COUNTER

Conteggio delle persone che transitano in un’area in un certo periodo di tempo. Si tracciano traiettorie di origine-destinazione in tempo reale.

I device utilizzati nel monitoraggi sono integrati nei corpi  luminosi  o aggrappati al palo della rete di pubblica illuminazione. In tal modo, attraverso il sistema SLIN 169® (Smart Lighting Network), consentono la trasmissione dei dati ad un unico centro di controllo per la loro interoperabilità.

Smart governance e intelligenza artificiale

Non tanto il valore del singolo parametro, ma i dati e le informazioni esito dell’interazione degli stessi, sono tra i risultati attesi dalla sperimentazione sui territori del Garda.

I dati elaborati con la piattaforma di Intelligenza Artificiale restituiscono mappe e scenari, modelli predittivi in grado di anticipare la ricaduta di determinati fenomeni (ad esempio gli impatti ambientali, le situazioni di over tourism, gli assembramenti sul territorio), indirizzare le scelte strategiche e lo sviluppo di servizi smart.

lago di Garda smart governance

Un prezioso contributo all’Agenda 2030 dell’ONU

La rilevazione di parametri ambientali, e non solo, oltre a creare benefici per il Garda contribuisce ad alimentare i Goals dell’Agenda per la sostenibilità voluta dalle Nazioni Unite.

I goals che condividiamo

• Partnership per gli obiettivi
Salute e benessere
Energia pulita e accessibile
• Città e comunità sostenibili
• Lotta contro il cambiamento climatico
• Consumo e produzione responsabile
• Lavoro dignitoso e crescita economica
• Vita sott’acqua
• Vita sulla terra

Scopri di più sul sito ufficiale ONU.

Pin It on Pinterest

Share This